Ritratto di scuola con Covid: la foto di gruppo che mancherà

Categoria: News

 

In Italia come nel mondo la grave pandemia di Covid-19 ha determinato, oltre a un’emergenza sanitaria senza precedenti, una crisi sociale altrettanto grave che colpisce soprattutto le famiglie più fragili e i loro bambini. Ne deriva l’urgenza e la necessità di prestare particolare attenzione a tutti i minori che in questo periodo hanno dovuto rinunciare alla socialità, allo sport, al gioco all’aria aperta e sono stati costretti a rimodulare il modo di relazionarsi con i propri pari e con la scuola, adattandosi alla didattica on line non sempre in facili situazioni familiari e non tutti purtroppo con le stesse opportunità.
Pensando ai/lle bambini/e e ragazzi/e come titolari di diritti e non solo come “figli/e” o “alunni/e”, emerge la necessità di intraprendere e rafforzare percorsi di alleanza scuola-territorio che diano loro voce, anche in un’ottica multiculturale.
Ad oggi non ci sono indicazioni precise relative al Piano Scuola e, nell’ambito di un’ancora incerta prospettiva e visione sui tempi e modi di ripresa del futuro anno scolastico, la SIMM propone una giornata di saluto o un incontro di fine anno per tutti i bambini e ragazzi che concludono un ciclo scolastico (materna, elementare, media) nel pieno rispetto della tutela sanitaria di alunni e operatori. Un’occasione per vivere un rito di passaggio da una fase all’altra della vita, magari “fermato” in una foto di gruppo che rimarrà per sempre nella storia di questi adulti di domani.

Leave your comments

Post comment as a guest

0
Your comments are subjected to administrator's moderation.
  • No comments found

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link