SIMM

Categorie: SIMM News Salute delle donne
Il Gruppo Salute delle Donne Immigrate della SIMM ha predisposto circa un mese fa un position paper sul diritto alla contraccezione gratuita per le fasce deboli della popolazione. Si tratta di un tema su cui la nostra Società è particolarmente sensibile, perché, oltre a essere una questione di diritto sanitario, è anche connesso alla auspicata riduzione dei tassi di interruzione volontaria della gravidanza (IVG) tra le donne straniere, che sono assai più alti della corrispondente popolazione italiana.
Il documento, grazie anche al fattivo impegno del nostro rappresentante ed ex-presidente Maurizio Marceca, è stato approvato dal Tavolo Immigrazione e Salute (TIS): le associazioni che vi hanno aderito, oltre alla SIMM, sono ASGI, Caritas Italiana, Centro Astalli, Emergency, Intersos, Medici del Mondo, Medici per i Diritti Umani – MEDU, Medici con l’Africa CUAMM, Medici Contro la Tortura – MCT, Medici Senza Frontiere – MSF e NAGA.
 
Il position paper è stato pubblicato su SaluteInternazionale, al link:
 
 
e lo potete leggere anche qui di seguito.
 
Cari saluti
 
Marco Mazzetti