Dossier "Accordo Stato - Regioni e Province autonome 2012-13"

Categoria: Dossier

Ad oggi hanno recepito con atto formale l'Accondo Stato - Regioni e P.A. sulle indicazioni per una corretta applicazione delle normative sanitarie per immigrati:

Ad oggi hanno recepito con atto formale l'Accondo Stato - Regioni e P.A. sulle indicazioni per una corretta applicazione delle normative sanitarie per immigrati:

 


 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Febbraio 2015. Anche la Regione Abruzzo garantisce il pediatra di libera scelta al minore straniero figlio di irregolari. Con Decreto del Commissario ad Acta del 18.12.2014 n. 157

 


 

 

 

 

GrIS Toscanacodice ENIesenzione X01.

 


 

 

 

 

DA 326/2014

 


 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

23 gennaio 2014. Quasi uguali. In Lombardia pediatra per i figli di stranieri irregolari: da oggi con la circolare applicativa il diritto diventa effettivo. 0 a 18 anni (e non solo fino a 14) e la non esplicita inclusione dei minori, figli di cittadini comunitari non residenti, privi di Team e comunque non iscrivibili/assistibili in altro modo, ... .

 


 

 

 

 

 


Infine, a proposito dell'Accordo Stato-RegioniL'anomala messa in discussione dell'Accordo dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale suscita gravi preoccupazioni, di merito e di metodo

  • Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

 

Le linee guida in materia sanitaria varate il 20 dicembre 2013 dalla Regione Lombardia

  • Contatti: Associazione per Gli Studi Giuridici Immigrazione (ASGI): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

 

 

Sono oltre 270 i gruppi, associazioni, entiIl 31 luglio il GrIS LombardiaA settembre il Gruppo CRCIl 1 agosto, il sottosegretario di stato al Ministero della salute, on. Paolo Fadda, ha risposto ad una interrogazione (Piazzoni, SEL) in XII Commissione (Affari Sociali) affermando:

 


sulla tutela sanitaria degli immigrati
a partire del diritto di ogni minore ad avere il suo pediatra

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 


 

 

 

 

 

18 luglio 2013. Prosegue la raccolta di adesioni all'Appello OISG-SIMM-ASGI. per l'Appello presentato durante il Convegno  organizzato per il lancio del

Per aderire, da parte di associazioni, gruppi, enti inviare una mail a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

 

 

12.07.2013. SIMMOISG (Osservatorio Italiano sulla Salute Globale) e ASGI

 

manda l'adesione del tuo gruppo, associazione, ente a questa mail:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 


www.simmweb.it
www.saluteglobale.it
www.asgi.it


 

 

 

 

Luglio 2013. Cresce il dissenso per la mancata assegnazione in Lombardia del pediatra ai figli minori di immigrati temporaneamente non in regola con il soggiorno.SIPGLNBIFIMPACPCRCsaluteinternazionale.infoASGI (Associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione), Avvocati per Niente e Naga hanno intrapreso un'azione civile presso il Tribunale di Milano. Congiuntamente l'Osservatorio Italiano sulla Salute Globale - OISG, SIMM e ASGI hanno avviato una raccolta di adesioni di gruppi e associazioni, per un Appello da consegnare alla stampa e ai parlamentari il 18 luglio in occasione della presentazione del (Roma, Camera dei Deputati, Sala del Cenacolo). Per aderire, da parte di associazioni, gruppi, enti inviare una mail a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

 



 


 

 

 

 

"una decisione di buon senso, volta a tutelare in un'ottica di prevenzione la salute di tutti, ad iniziare dai cittadini del Friuli Venezia Giulia". "Far sapere agli immigrati che possono esser curati nelle nostre strutture pubbliche significa infatti mettersi nelle condizioni di intercettare qualsiasi tipo di patologia e quindi evitare la diffusione di malattie infettive non diagnosticate"

 


 

 

 

 

 

di Paolo Fasano, Responsabile Centro Immigrati del Comune di Ravenna

 


 

 

 

 

27 marzo 2013. Sul Sole 24 Ore il monitoraggio della SIMM e dei GrIS.

 

 


 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Febbraio 2013. Aggiornamenti sull'applicazione dell'Accordo del 20 dicembre 2012. La Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, nella seduta del 20 dicembre 2012 ha definito un Accordo sul documento

  • iscrizione obbligatoria al SSN dei minori stranieri anche in assenza del permesso di soggiorno;
  • iscrizione obbligatoria al SSN dei regolarizzandi;
  • iscrizione volontaria al SSR per gli over 65enni con tariffe attuali;
  •  
  • definizione del codice di esenzione X01 per gli STP;
  • iscrizione obbligatoria di genitore comunitario di minori italiani;
  • iscrizione volontaria per i comunitari residenti;
  • iscrizione volontaria per studenti comunitari con il solo domicilio;
  • equiparazione dei livelli assistenziali ed organizzativi del codice STP al codice ENI;
  • proposta di estensione del tesserino/codice ENI nelle regioni/province che non lo hanno ancora previsto.

 

 

La SIMM

 


 

 

 

 

La Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, nella seduta del 20 dicembre 2012 definisce un Accordo sul documento considerato che:

-

 

  • iscrizione obbligatoria al SSN dei minori stranieri anche in assenza del permesso di soggiorno;
  • iscrizione obbligatoria al SSN dei regolarizzandi;
  • iscrizione volontaria al SSR per gli over 65enni con tariffe attuali;
  •  
  • definizione del codice di esenzione X01 per gli STP;
  • iscrizione obbligatoria di genitore comunitario di minori italiani;
  • iscrizione volontaria per i comunitari residenti;
  • iscrizione volontaria per studenti comunitari con il solo domicilio;
  • equiparazione dei livelli assistenziali ed organizzativi del codice STP al codice ENI;
  • proposta di estensione del tesserino/codice ENI nelle regioni/province che non lo hanno ancora previsto.

 

 


 

 

 

 

20 dicembre 2012. Consegnate al ministro della salute Balduzzi le raccomandazioni del XII Congresso SIMM. leggi il Comunicato della SIMM Raccomandazioni SIMM

 


 

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link