Studi qualitativi

Categoria: Studi qualitativi

Negli ultimi anni stiamo assistendo a un crescente utilizzo di studi qualitativi nel campo della sanità pubblica. Sempre più frequenti sono infatti ricerche che indagano la malattia a partire dalle narrazioni dei pazienti, analisi dei sistemi sanitari realizzate sulla base dei bisogni degli operatori di salute, studi sull’accesso ai servizi basati sull’esperienza dei pazienti.
Segnali significativi dell’ingresso degli studi qualitativi nello scenario della sanità pubblica giungono anche da riviste quali il British Medical Journal che, a partire dal 1995, ha pubblicato diverse serie  dedicate alla ricerca qualitativa [1-16]; allo stesso modo, la nota casa editrice Sage conta oggi all’incirca una cinquantina di monografie dedicate ai “Qualitative Research Methods”. Inoltre, sempre più spesso, i metodi qualitativi vengono inseriti nei curricula dei Master in Epidemiologia (es. London School of Hygiene, Epidemiology Principle & Practice).

Leggi tutto...

Hai trovato errori o refusi ti invitiamo a segnalarli al seguente link